Lettura Condivisa

Anna Rossoni

lettura condivisa

Categoria:

Indice

Lettura condivisa, continua il ciclo “Leggere Rinforza”

Il corso di lettura condivisa prosegue, nella Biblioteca di Zevio.

La scrittrice Elvia Grazi propone una serie di motivi per cui la lettura è importante e voglio citare le sue stesse parole:

  1. Leggere trasforma la nostra realtà.
    Se sei sul metrò di primo mattino, stai andando al lavoro dove ti spetta una giornata grigia a quoziente di emozioni 0, fuori ci sono -3°, piove e tu respiri odore di mare, menta, rosmarino e sale, non ci sono santi. Queste magie può farle solo un libro. Non c’è trip che tenga … bastano poche pagine per trasportarti lontano: Machu Picchu, un’isola tropicale, un deserto o proprio al centro di un complicato giallo da perderci la testa … la scelta è solo tua;
  2. Un libro ti aiuta a stare con i piedi per terra.
    Può sembrare una contraddizione in termini, ma non lo è. Chi è giù di corda di solito non legge, ha la tendenza a chiudersi in se stesso e perde i contatti con la realtà. Volete mettere entrare nelle storie degli altri (anche in quelle inventate) … è un esercizio semplice che libera la mente e ci fa sentire più leggeri;
  3. Ti impedisce di sbattere la testa contro il muro per lo stress. Lo prova uno studio condotto da David Lewis neuropsicologo dell’Università del Sussex che ha dimostrato che bastano 6 minuti di lettura per abbassare lo stress del 68%! ;
  4. E’ il segreto delle persone di successo.
    Se vai a spulciare nelle loro biografie, nella stragrande maggioranza dei casi scopri che sono irriducibili lettori (per la serie Steve Jobs docet!);
  5. E’ il metodo migliore per non rimbambirsi davanti alla tv.
  6. Evita cattive figure.
    Arricchisce il vocabolario, “sfrucuglia” le sinapsi e insegna il corretto uso dei verbi.
    Perché se io ‘non avrei letto’ pile di libri oggi forse mi esprimerei come sopra … (brivido lungo la schiena!!!);
  7. Cancella il piattume.
    Ci permette di sperimentare i sentimenti e le sensazioni dei personaggi del libro che stiamo leggendo rinverdendo vecchi e nuovi fremiti;
  8. E’ una coccola per la mente.
    Sia che lo facciamo sprofondati in poltrona, mentre fuori piove, o sotto l’ombrellone su una spiaggia assolata, quando leggiamo ci prendiamo del tempo per noi … è un momento solo nostro … scegliamo di regalarci altri spicchi di vita … delle emozioni..

Con le parole della scrittrice ancora una volte, vogliamo dare voce al valore della lettura!

Vi aspettiamo numerosi!
Per  informazioni, Biblioteca di Zevio: telefono 045.6050533

Anna Rossoni

Dott.ssa Anna Rossoni laureata in Psicologia presso Università di Padova, specializzata in medicina Psicosomatica presso Università di Padova.

Iscritta all’albo degli Psicologi del Veneto n.3953 sezione A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dal blog

Ultimi articoli

come lasciarlo andare

Lasciarlo andare

Come lasciar andare un amore, una persona o il passato “Come lasciare andare una persona che pensiamo sia la nostra felicità?  A volte attribuiamo la

Leggi Tutto »

Corso sulla Comunicazione

Vivi nei pressi di Domodossola?
Potrebbe interessarti questo mio corso in presenza sulla comunicazione.

Compila il form sotto