Vivere con leggerezza

Anna Rossoni

Vivere con Leggerezza

Categoria:

Indice

Cosa significa vivere con leggerezza?

Quali sono i pesi inutili che ci portiamo addosso?
I pesi che ci rallentano o addirittura ci bloccano nel vivere bene?
Ci sono emozioni che io chiamo “parassite”, come il senso di colpa, il rimpianto, il rancore, sono emozioni che ci avvinghiano l’anima. Ci intralciano i passi ci tolgono la libertà e rallentano la nostra realizzazione impedendoci d vivere con leggerezza.

Il senso di Colpa:

Il senso di colpa

un dei peggiori nemici del “vivere con leggerezza”, nasce quando ci accorgiamo di aver fatto qualcosa che ha procurato disagio a qualcun altro… e cominciamo ad arrabbiarci con noi stessi o ad incolpare l’altro d’averci costretti ad agire così …sono un po’ come le sabbie mobili, ci inghiottono pian piano.
E pensare che per uscirne occorrerebbe solo volgere lo sguardo al futuro, per riparare e non ripetere più errori che a volte ci giungono distorti rispetto alla loro concreta dimensione perché, un ulteriore aspetto subdolo dei sensi di colpa, sta nel fatto che agiscono da “lente” e ingigantiscono e deformano le situazioni rispetto a ciò che in realtà sono.

Il rimpianto:

Anche il RIMPIANTO è un emozione parassita che succhia l’energia vitale, che ci fa viaggiare guardando sempre lo specchietto retrovisore, e ci fa perdere di vista le bellezze che abbiamo intorno, il presente e la direzione verso cui stiamo andando.

Per guarire il rimpianto occorre rivedere il passato per rendersi conto che a quel tempo, in quel contesto, con l’esperienza di quel momento, non potevamo far di meglio e riportare poi l’attenzione al presente e alle cose da cogliere come opportunità uniche.

Il rimpianto

Il rancore

Il rancore

è una delle emozioni più terribili e pericolose per la salute umana. E’ un tarlo che rode in continuazione. E’ come il verme nella mela.

Per superarlo bisogna mettersi nei panni dell’altro per avere più informazioni possibili…così facendo a volte ci si rende conto delle loro difficoltà, spesso maggiori delle nostre, delle loro diverse intenzioni… possiamo comprendere effettivamente che quello era il meglio che sapevano e potevano fare in quel momento e …per-doniamo a loro e a noi stessi la possibilità di andare oltre.

Ma tra i pesi che ci portiamo addosso c’è anche il RI-SENTIMENTO, la VERGOGNA, le
ASPETTATIVE, i VITTIMISMI, il PESSIMISMO…

Di questo parleremo e ci confronteremo Mercoledì 28 Marzo 2018  presso il Centro Diurno per Anziani Giovanni XXIII a Villaverla (VI).
In questo incontro impareremo a scaricare i pesi inutili, a noi noti e non noti, che ci portiamo addosso e che condizionano il nostro “vivere con leggerezza”.

Anna Rossoni

Dott.ssa Anna Rossoni laureata in Psicologia presso Università di Padova, specializzata in medicina Psicosomatica presso Università di Padova.

Iscritta all’albo degli Psicologi del Veneto n.3953 sezione A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dal blog

Ultimi articoli

vitiligine psicosomatica

Vitiligine Psicosomatica

La vitiligine può essere psicosomatica? Si può parlare di vitiligine psicosomatica?  La risposta è sì!  E in questo articolo vediamo insieme perché! La vitiligine è

Leggi Tutto »

Compila il form sotto